giovedì 24 novembre 2016

live from DUEMILA RUOTE auction













150 moto
430 auto
60 barche
Tutto questo week-end all'asta DUEMILA RUOTE
Grazie a Paolo per le foto in tempo reale.
Le offerte partono domattina.
Via con le palette!!!!

martedì 15 novembre 2016

OLD LADIES OPEN DAY da Paolo
















Paolo, Alberto, Massy e Corrado.
Immaginate quattro appassionati di moto americane
di un tipo preciso
di un periodo preciso
una domenica di inizio Novembre
una collezione di mezzi di alto livello
e il gioco è fatto.
"Ol' Ladies Open Day" è stata un'idea di Paolo
nata dal suo desiderio di passare una domenica in compagnia
e di condividere la sua privatissima collezione di moto 
legate al filone sportivo di casa Harley.
Un gruppo di moto ricercate a lungo e raccolte con pazienza.
Scovata in America l'XR1000
attesa impazientemente mentre attraversava l'Oceano
poi revisionata da cima a fondo.
La moto era completa di tutto ma tutto aveva bisogno di essere controllato.
Dopo mesi dal suo arrivo in Italia sta alla grande
la coppia di Dell'Orto spavaldi sulla destra
i due serpentoni neri a sinistra
la livrea grigio scuro con gli accenti arancio
la linea affilata di un XLX  con uno splendido motore nel mezzo.
Dite quello che volete,
per me la più bella di Milwaukee è sempre lei.
Trovata acciaccata dalle gare e con un cilindro grippato l' 883R Trofeo
una delle poche sopravvissute
tra le ufficiali che gareggiavano nel Trofeo Nazionale Short Track 883R a metà degli anni '90.
Era la numero 10 pilotata da Eric Bonaventura per Americana Alba.
Nuovi Wiseco, valvole Manley, cammes Andrews, frizione, centralina, Supertrapp
e molto altro ancora.
L'uso e l'abuso sulle piste in terra battuta ora è un ricordo
ora è in splendida forma.
Un pezzo di storia Harley italiana recuperato e sistemato con cura.
Il Dyna Evo era un tripudio di accessori montati alla rinfusa
buona parte di quella confusione ora prende polvere in un angolo del garage
meglio un Mikuni 45 delle pedane avanzate
meglio una Supertrapp del sissy bar cromato
il Dyna è diventato una muscle bike da sparo omaggio alla Cobra.
Eh già la AC Cobra
una Mk4 del 1985
motore 351 SVO in allumino
montato e messo a punto da Roush Performance
Paolo gira la chiave...
i 600 cavalli nitriscono forte
tutti muti
tutti sorridenti.
Il sole tramonta sulle colline del Monferrato, si affetta il salame e ci si racconta degli anni '90, Carlo Talamo, la Numero Uno, i vecchi Freeway,
le Harley, le Buell
la caccia infinita a quel pezzo raro "che poi è l'ultimo, poi ho finito"....
Un grazie di cuore a Paolo per averci regalato una domenica speciale ed averci fatto divertire con i suoi splendidi giocattoli.
Presto si tornerà a trovarlo
c'è qualcosa di nuovo in arrivo.
Qualcosa di nero.